Three Card Brag” è un gioco a scommesse di origine Britannica, all’incirca del 16esimo secolo. E’ molto popolare in India e Nepal dove è conosciuto come “Flush” o “Teen Pattii” (letteralmente, “Tre Carte“, dall’Hindi) e giocato con qualche piccola variante. Giocare a Three Card Brag non è molto differente che giocare al classico poker, le uniche piccole varianti sono nei punti e nella tipologia di bet.

Come sicuramente avrete intuito dal nome, Three Card Brag si gioca con tre carte. Ci sono anche alcuni varianti di questo particolare gioco come: Four Card Brag, Seven Card Brag, Thirteen Card Brag etc.

I punti sono piuttosto semplici e molto simili a quelli del poker:

  • Prial (Pair Royal): Tre carte dello stesso tipo. Il miglior Prial è 333, seguito da AAA, KKK e così via.
  • Running Flush:  Scala reale. 32A è la migliore.
  • Run: Scala. La mano migliore è come quella del Running Flush.
  • Flush: Tre carte dello stesso colore.
  • Pair: Due carte dello stesso tipo.
  • High Card: Carta più alta.

Prial e Running Flush sono molto rari, ma possono succedere, soprattutto nelle varianti del gioco che permettono l’utilizzo di più di tre carte. Inoltre, un Run batte un Flush (al contrario del poker standard).

Le regole non sono difficili da imparare. All’inizio tutti i giocatori mettono un ante. Ci sono solo due possibilità: bet o fold. E, un giocatore, deve sempre bettare lo stesso (o di più) del bet precedente al suo. I bet vanno avanti finchè non rimangono solamente due giocatori. Quindi, uno di essi può decidere di raddoppiare la scommessa per vedere l’altro. Se dovesse esserci un pareggio, il giocatore che stava vedendo, perde.

Un giocatore può anche decidere di fare blind betting (bettare senza vedere le proprie carte). In questo caso, tutti i suoi costi saranno dimezzati ed inoltre gli altri giocatori non potranno “vederlo”. Se tutti gli altri dovessero foldare, il game finisce, si dovrà mettere nuovamente un ante e il giocatore “blind” potrà portare le sue vecchie carte nel nuovo gioco. Quindi, quando vuole, potrà decidere di scartare o tenere una delle due mani guardandone solamente una. Se decide di tenere quella che sta vedendo, dovrà buttare l’altra e non sarà più “blind”. Altrimenti, tiene l’altra, butta via quella che ha guardato ed è ancora “blind”. Se i giocatori dovessero foldare nuovamente, il giocatore “blind” dovrà scartare una delle due mani senza poterne guardare una.

Curiosità: “In Three Card Brag non si mischiano praticamente mai le carte, a meno che la mano precedente non sia stata vinta da un Prial. Altrimenti, le carte vengono messe sul fondo del mazzo”.