A causa della crisi economica, anche il mondo del cash game è in calo, i monopoli di stato, hanno pubblicato i dati sulla raccolta fatta a Novembre 2011 e come potete vedere sono tutt’altro che incoraggianti.

Il poker in particolare i tornei hanno registrato 117 milioni di euro molto deludenti rispetto ai 252 milioni di Novembre 2010, 1 milione in più rispetto a Ottobre 2011. La stessa sorte è toccata al cash game che rispetto a Ottobre ha perso il 5% della raccolta fermandosi a 838 milioni di euro contro gli 882 milioni del mese precedente.

Il poker a inizio anno ha registrato 5 miliardi di euro mentre il cash game in soli 5 mesi è giunto sui 3 miliardi di euro. Parlando di pokeroom, troviamo Pokerstars al primo posto con 20.97% di mercato a seguire Lottomatica e Bwing e infine Microgame. Per molti queste cifre sono tutta’altro che spiacevoli ma per il mondo dei cash game cosi come del poker sono bruscolini se paragonate a quelle dello scorso anno.

Secondo delle analisi la situazione è critica e più passano gli anni e minore sono i guadagni.